Saturno: Traduzione in Italiano e Testo - Pablo Alborán

La traduzione di Saturno - Pablo Alborán in Italiano e il testo originale della canzone
Di seguito troverete testo, video musicale e traduzione di Saturno - Pablo Alborán in varie lingue. Il video musicale con la traccia audio della canzone partirà automaticamente in basso a destra. Per migliorare la traduzione potete seguire questo link oppure premere il bottone blu in fondo.

Testo della Canzone Saturno
di Pablo Alborán

Letra de 'Saturno'

Vuelves, en cada sueño que tengo
Caigo de nuevo en tu red
Sé que tarda un tiempo
Curarme de ti de una vez

Tuve tantos momentos felices
Que olvido lo triste que fue
Darte de mi alma
Lo que tú echaste a perder

Yo no quería amarte
Tú me enseñaste a odiarte
Todos los besos que me imaginé
Vuelven al lugar donde los vi crecer

En Saturno viven los hijos que nunca tuvimos
En Plutón aún se oyen gritos de amor
Y en la Luna gritan a solas tu voz y mi voz
Pidiendo perdón, cosa que nunca pudimos hacer peor


Tienes, la misma culpa que tengo
Aunque te cueste admitir
Que sientes como siento
La almohada no suele mentir

Y yo no quería amarte
Tú me enseñaste a odiarte
Todos los besos que me imaginé
Vuelven al lugar donde los vi crecer

En Saturno viven los hijos que nunca tuvimos
En Plutón aún se oyen gritos de amor
En la Luna gritan a solas tu voz y mi voz
Pidiendo perdón, cosa que nunca pudimos hacer peor

Gritan a solas tu voz y mi voz
Pidiendo perdón, cosa que nunca pudimos hacer
Cosa que nunca pudimos hacer peor

Traduzione in Italiano della Canzone
Saturno di Pablo Alborán

Lyrics di 'Saturno'\n nVuelves, in ogni sogno che ho
Sono caduta di nuovo in rete
So che ci vuole tempo
Curare a me stesso di una volta

Tuve tanti momenti felici
Avevo dimenticato quanto triste che era
Ti do la mia anima
Che cosa è il cast a perdere

Yo non voleva amare
Mi hai fatto odiare voi
Tutti i baci che ho immaginato
Tornare al posto dove ho visto crescere

En Saturno i figli che non abbiamo mai avuto
In Pluto ancora sentire le grida di amore
E la Luna, urlare da solo e la tua voce e la mia voce
La richiesta di perdono, qualcosa che non abbiamo mai potuto fare di peggio

hai, lo stesso senso di colpa che ho
Anche se si può non ammettere
Ti senti come mi sento
Il cuscino di solito non mentono

Y non ho voglia di amarti
Mi hai fatto odiare voi
Tutti i baci che ho immaginato
Tornare al posto dove ho visto crescere

En Saturno i figli che non abbiamo mai avuto
In Pluto ancora sentire le grida di amore
La Luna urlare da solo e la tua voce e la mia voce
La richiesta di perdono, qualcosa che non abbiamo mai potuto fare di peggio

Gritan solo la tua voce e la mia voce
La richiesta di perdono, qualcosa che noi non potremmo mai fare
Cosa che non abbiamo mai potuto fare di peggio

Migliora questa Traduzione

A causa di mancanza di tempo e persone, moltissime traduzioni vengono effettuate con il traduttore automatico.
Sappiamo che non è il massimo, ma è sufficiente per far capire a chi ci visita il senso della canzone.
Con il tuo aiuto, e quello degli altri visitatori, possiamo rendere questo sito un riferimento per le traduzioni di canzoni.
Ti va di dare il tuo contributo per la canzone Saturno? Ne siamo felici!

Pablo Alborán

Saturno: traduzione e testo - Pablo Alborán

Saturno

Saturno è il nuovo singolo di Pablo Alborán tratta dall'album 'Prometo' pubblicato Sabato 16 Novembre 2019.

Le 12 canzoni che compongono l'album sono le seguenti:

Questi sono alcuni dei successi cantati da . Tra parentesi trovate il nome dell'album:

Altri Album di Pablo Alborán

Questo album non è di sicuro il primo della sua carriera, vogliamo ricordare albums come Pablo Alborán / Pablo Alborán en acústico / Tanto.

Ultime Traduzioni e Testi di Pablo Alborán

Ultime Traduzioni e Testi Inseriti

Traduzioni più viste questa settimana

Fino ad oggi avete migliorato
144
traduzioni di canzoni
Grazie!!