Rudrashtakam : Traduzione in Italiano e Testo - Krishna Das

La traduzione di Rudrashtakam - Krishna Das in Italiano e il testo originale della canzone
Rudrashtakam : Traduzione in Italiano e Testo - Krishna Das Italiano
Rudrashtakam : Traduzione in Inglese e Testo - Krishna Das Inglese
Rudrashtakam : Traduzione in Spagnolo e Testo - Krishna Das Spagnolo
Rudrashtakam : Traduzione in Francese e Testo - Krishna Das Francese
Rudrashtakam : Traduzione in Tedesco e Testo - Krishna Das Tedesco
Rudrashtakam : Traduzione in Portoghese e Testo - Krishna Das Portoghese
Rudrashtakam : Traduzione in Russo e Testo - Krishna Das Russo
Rudrashtakam : Traduzione in Olandese e Testo - Krishna Das Olandese
Rudrashtakam : Traduzione in Svedese e Testo - Krishna Das Svedese
Rudrashtakam : Traduzione in Norvegese e Testo - Krishna Das Norvegese
Rudrashtakam : Traduzione in Danese e Testo - Krishna Das Danese
Rudrashtakam : Traduzione in Hindi e Testo - Krishna Das Hindi
Rudrashtakam : Traduzione in Polacco e Testo - Krishna Das Polacco
Di seguito troverete testo, video musicale e traduzione di Rudrashtakam - Krishna Das in varie lingue. Il video musicale con la traccia audio della canzone partirà automaticamente in basso a destra. Per migliorare la traduzione potete seguire questo link oppure premere il bottone blu in fondo.

Testo della Canzone Rudrashtakam
di Krishna Das

1-Namaa miisha mishaana-nirvaana rupam
Vibhum vyaapakam brahma-veda-svaroopam
Nijam nirgunam nirvikalpam niriham
Chidaakaasha maakaasha-vaasam bhaje ham

I bow to the Ruler of the Universe, whose very form is Liberation
The omnipotent and all pervading Brahma, manifest as the Vedas
I worship Shiva, shining in his own glory, without physical qualities
Undifferentiated, desireless, all pervading sky of consciousness
And wearing the sky itself as His garment

Niraakaara monkaara-moolam turiiyam
Giraa gnaana gotiita miisham giriisham
Karaalam mahaa-kaala-kaalam krpaalam
Gunaagaara samsara paaram nato ham

I bow to the supreme Lord who is the formless source of “OM”
The Self of All, transcending all conditions and states
Beyond speech, understanding and sense perception
Awe-full, but gracious, the ruler of Kailash
Devourer of Death, the immortal abode of all virtues

Tushaa raadri-sankaasha-gauram gabhiram
Manobhuta-koti prabha sri sariram
Sphuran mauli-kallolini-charu-ganga
Lasad-bhaala-balendu kanthe bhujangaa
I worship Shankara, whose form is white as the Himalyan snow
Radiant with the beauty of countless Cupids
Whose head sparkles with the Ganga
With crescent moon adorning his brow and snakes coiling his neck

Chalatkundalam bhru sunetram visalam
Prasannaa-nanam nila-kantham dayaalam
Mrgadhisa charmaambaram mundamaalam
Priyam sankaram sarvanaatham bhajaami

The beloved Lord of All
With shimmering pendants hanging from his ears
Beautiful eyebrows and large eyes
Full of Mercy with a cheerful countenance and a blue speck on his throat

Pracandam prakrstam pragalbham paresham
Akhandam ajam bhaanukoti-prakaasam
Trayah-shula-nirmulanam shula-paanim
Bhaje ham bhavaani-patim bhaava-gamyam

I worship Shankara, Bhavani's husband
The fierce, exalted, luminous supreme Lord
Indivisible, unborn and radiant with the glory of a million suns;
Who, holding a trident, tears out the root of the three-fold suffering
And who is reached only through Love

Kalaatitata-kalyaana-kalpanta-kaari
Sadaa sajjanaa-nanda-daataa purarih
Chidaananda-sandoha-mohaapahaari
Prasida praslda prabho manmathaarih

You who are without parts, ever blessed
The cause of universal destruction at the end of each round of creation
A source of perpetual delight to the pure of heart
Slayer of the demon, Tripura, consciousness and bliss personified
Dispeller of delusion…
Have mercy on me, foe of Lust

Na yaavad umaanaatha-paadaaravindam
Bhajantiha loke parevaa naraanam
Na taavat-sukham shaanti-santaapa-naasham
Praslda prabho sarva bhutaa-dhivaasam

Oh Lord of Uma, so long as you are not worshipped
There is no happiness, peace or freedom from suffering
In this world or the next
You who dwell in the hearts of all living beings
And in whom all beings have their existence
Have mercy on me, Lord

Na janaami yogam japam naiva pujam
Nato ham sadaa sarvadaa sambhu tubhyam
Jaraa janma-duhkhaugha taatapya maanam
Prabho paahi apan-namaamisha shambho
I don't know yoga, prayer or rituals
But everywhere and at every moment, I bow to you, Shambhu!
Protect me my Lord, miserable and afflicted as I am
With the sufferings of birth, old-age and death

Rudrastakam idam proktam viprena haratosaye
Ye pathanti nara bhaktya tesam sambhuh prasidati

This eightfold hymn of praise was sung by the Brahman to please Shankara
Shambhu will be pleased with whomever heartfully recites it

Karpoora gauram karunaavataaram samsaara saaram bhujagendra haaram

He is white like camphor and the very incarnation of mercy and compassion
The only good thing in this world, wearing a king cobra as a garland

Sadaavasantam hridayaara vinde bhavam bhavaani sahitam namaami

It is always springtime in the lotus of His heart I bow down to Bhava , as well as to Bhavani who accompanies Him

Shambho Sadaa Shiva!

Traduzione in Italiano della Canzone
Rudrashtakam di Krishna Das

1-Nama miisha mishaana-nirvaana rupam
Vibhum vyaapakam brahma-veda-svaroopam
Nijam nirgunam nirvikalpam niriham
Chidaakaasha maakaasha-vaasam bhaje ham

dell'Universo, la cui forma stessa è la Liberazione
L'onnipotente e onnipotente Brahma, manifestato come i Veda
Adoro Shiva, splendente nella sua stessa gloria, senza qualità fisiche
Indifferenziato, senza desideri, tutto pervade il cielo della coscienza
E indossa il cielo stesso come Sua veste

Niraakaara monkaara-moolam turiiyam
Giraa gnaana gotiita miisham giriisham
Karaalam mahaa-kaala-kaalam krpalam
Gunaagaara samsara paaram nato ham

Mi inchino al Signore supremo che è la fonte informe dell ''OM'
Il Sé di tutti, trascendendo tutte le condizioni e gli stati
Al di là parola, comprensione e percezione dei sensi
Pieno di timore, ma gentile, il sovrano del Kailash
Divoratore di morte, la dimora immortale di tutte le virtù

Tushaa raadri-sankaasha-gauram gabhir sono
Manobhuta-koti prabha sri sariram
Sphuran mauli-kallolini-charu-ganga
Lasad-bhaala-balendu kanthe bhujangaa
Adoro Shankara, la cui forma è bianca come la neve himaliana
Radiante con la bellezza di innumerevoli Amorini
La cui testa brilla con il Gange
Con la luna crescente che adornano la sua fronte e serpenti che gli avvolgono il collo

Chalatkundalam bhru sunetram visalam
Prasannaa-nanam nila-kantham dayaalam
Mrgadhisa charmaambaram mundamaalam
Priyam sankaram sarvanaatham bhajaami

L'amato Signore di tutti
Con pendenti luccicanti che pendono dalle orecchie
Belle sopracciglia e occhi grandi
Pieni di misericordia con un aspetto allegro e una macchia blu sulla gola

Pracandam prakrstam pragalbham paresham
Akhandam ajam bhaanukoti-prakaasam
Trayah-shula-nirmulanam shula-paanim
Bhaje ham bhavaani-patim bhaava-gamyam

Adoro Shankara, il marito di Bhavani
Il fuoco, esaltato, luminoso Signore supremo
Indivisibile, unbo rn e raggiante con la gloria di un milione di soli;
Chi, tenendo in mano un tridente, strappa la radice della triplice sofferenza
E chi è raggiunto solo attraverso l'Amore
Kalaatitata-kalyaana- kalpanta-kaari

Sadaa sajjanaa-nanda-daataa purarih
Chidaananda-sandoha-mohaapahaari
Prasida praslda prabho manmathaarih

Tu che sei senza parti, benedetto sempre
La causa della distruzione universale alla fine di ogni ciclo di creazione
Una fonte di gioia perpetua per i puri di cuore
Uccisore del demone, Tripura, coscienza e beatitudine personificate
Dissipatore dell'illusione ...
Abbi pietà di me, nemico della lussuria

Na yaavad umaanaatha-paadaaravindam
Bhajantiha loke parevaa naraanam
Na taavat-sukham shaanti-santaapa-naasham > Praslda prabho sarva bhutaa-dhivaasam

Oh Signore di Uma, finché non sei adorato
Non c'è felicità, pace o libertà dalla sofferenza
In questo mondo o successivo
Tu che abiti nei cuori di tutti i viventi bei ngs
E in cui tutti gli esseri hanno la loro esistenza
Abbi pietà di me, Signore

Na janaami yogam japam naiva pujam
prosciutto nato sadaa sarvadaa sambhu tubhyam
Jaraa janma-duhkhaugha taatapya maanam
Prabho paahi apan-namaamisha shambho
Non conosco yoga, preghiera o rituali
Ma ovunque e in ogni momento, mi inchino a te, Shambhu!
Proteggimi, mio ​​Signore, miserabile e afflitto come sono
Con le sofferenze della nascita, della vecchiaia e della morte

Rudrastakam idam proktam viprena haratosaye
Ye pathanti nara bhaktya tesam sambhuh prasidati

Questo ottuplice inno di lode è stato cantato dal Brahman per compiacere Shankara
Shambhu sarà soddisfatto di chiunque lo reciti di cuore

bhujagendra haaram

È bianco come la canfora e l'incarnazione stessa della misericordia e della compassione
L'unica cosa buona in questo mondo, indossa un cobra reale come una ghirlanda

Sadaavasantam hridayaara vinde bhavam bhavaan i sahitam namaami

È sempre primavera nel loto del suo cuore mi inchino a Bhava, così come a Bhavani che lo accompagna

Shambho Sadaa Shiva!

Migliora questa Traduzione

A causa di mancanza di tempo e persone, moltissime traduzioni vengono effettuate con il traduttore automatico.
Sappiamo che non è il massimo, ma è sufficiente per far capire a chi ci visita il senso della canzone.
Con il tuo aiuto, e quello degli altri visitatori, possiamo rendere questo sito un riferimento per le traduzioni di canzoni.
Ti va di dare il tuo contributo per la canzone Rudrashtakam ? Ne siamo felici!

CREDITI

Supporta gli autori e le etichette dietro la sua creazione acquistandola qualora ti piacesse.

Krishna Das

Rudrashtakam : traduzione e testo - Krishna Das

Rudrashtakam

Krishna Das ha pubblicato una nuova canzone dal titolo 'Rudrashtakam ' tratta dall'album 'Door of Faith' e noi siamo lieti di mostrarvi il testo e la traduzione.

Le 7 canzoni che compongono l'album sono le seguenti:

Questi sono alcuni dei successi cantati da . Tra parentesi trovate il nome dell'album:
  • Puja

Ultime Traduzioni e Testi inseriti Krishna Das

Ultime Traduzioni e Testi Inseriti

Traduzioni più viste questa settimana

Fino ad oggi avete migliorato
225
traduzioni di canzoni
Grazie!!