Cultural Exchange: Traduzione in Italiano e Testo - Langston Hughes

La traduzione di Cultural Exchange - Langston Hughes in Italiano e il testo originale della canzone
Cultural Exchange: Traduzione in Italiano e Testo - Langston Hughes Italiano
Cultural Exchange: Traduzione in Inglese e Testo - Langston Hughes Inglese
Cultural Exchange: Traduzione in Spagnolo e Testo - Langston Hughes Spagnolo
Cultural Exchange: Traduzione in Francese e Testo - Langston Hughes Francese
Cultural Exchange: Traduzione in Tedesco e Testo - Langston Hughes Tedesco
Cultural Exchange: Traduzione in Portoghese e Testo - Langston Hughes Portoghese
Cultural Exchange: Traduzione in Russo e Testo - Langston Hughes Russo
Cultural Exchange: Traduzione in Olandese e Testo - Langston Hughes Olandese
Cultural Exchange: Traduzione in Svedese e Testo - Langston Hughes Svedese
Cultural Exchange: Traduzione in Norvegese e Testo - Langston Hughes Norvegese
Cultural Exchange: Traduzione in Danese e Testo - Langston Hughes Danese
Cultural Exchange: Traduzione in Hindi e Testo - Langston Hughes Hindi
Cultural Exchange: Traduzione in Polacco e Testo - Langston Hughes Polacco
Di seguito troverete testo, video musicale e traduzione di Cultural Exchange - Langston Hughes in varie lingue. Il video musicale con la traccia audio della canzone partirà automaticamente in basso a destra. Per migliorare la traduzione potete seguire questo link oppure premere il bottone blu in fondo.

Testo della Canzone Cultural Exchange
di Langston Hughes

In the
In the quarter
In the quarter of the negroes
Where the doors are doors of paper
Dust of dingy atoms
Blows a scratchy sound
Amorphous jack-o’-lanterns caper
And the wind won’t wait for midnight
For fun to blow doors down.

By the river and the railroad
With fluid far-off going
Boundaries bind unbinding
A whirl of whistles blowing
No trains or steamboats going-
Yet Leontyne’s unpacking.

In the quarter of the negroes
Where the doorknob lets in lieder
More than German ever bore,
Her yesterday past grandpa-
Not of her own doing-
In a pot of collard greens
Is gently stewing.

There, forbid us to remember,
Comes an African in mid-december
Sent by the state department
Among the shacks to meet the blacks:
Leontyne Sammy Harry Poitier
Lovely Lena Marian Louis Pearlie Mae
George S. Schuyler Molto Bene
Come What May Langston Hughes
In the quarter of the negroes
Where the railroad and the river
Have doors that face each way
And the entrance to the movie’s
Up an alley up the side.

Pushcarts fold and unfold
In a supermarket sea.
And we better find out, mama,
Where is the colored Laundromat,
Since we moved up to Mount Vernon.

Ralph Ellison as Vespucius
Ina-Youra at the masterhead
Arna Bontemps chief consultant
Molto Bene Mellow Baby Pearlie Mae
Shalom Aleichem Jimmy Baldwin Sammy
Come What May-the signs point:
Ghana Guinea
And the toll bridge from Westchester
Is a gangplank rocking risky
Between the deck and shore
Of a boat that never quite
Knew its destination.
In the quarter of the negroes
Ornette and consternation
Claim attention from the papers
That have no news that day of Moscow.

In the pot behind the
Paper doors what’s cooking?
What’s smelling, Leontyne?
Lieder, lovely Lieder
And a leaf of collard green,
Lovely Lieder Leontyne.

In the shadow of the negroes
Nkrumah
In the shadow of the negroes
Nasser Nasser
In the shadow of the negroes
Zik Azikiwe
Cuba Castro Guinea touré
For need or propaganda
Kenyatta
And the Tom dogs of the cabin
The cocoa and the cane brake
The chain gang and the slave block
Tarred and feathered nations
Seagram’s and four roses
$ bags a deck or dagga.
Filibuster versus veto
Like a snapping turtle-
Won’t let go until it thunders
Won’t let go until it thunders
Tears the body from the shadow
Won’t let go until it thunders
In the quarter of the negroes.
And they asked me right at Christmas
If my blackness, would it rub off?
I said, ask your mama.

Dreams and nightmares…
Nightmares…dreams! Oh!
Dreaming that the negroes
Of the south have taken over-
Voted all the dixiecrats
Right out of power-
Comes the colored hour:
Martin Luther King is governor of Georgia,
Dr. Rufus Clement his chief advisor,
Zelma Watson George the high grand worthy.
In white pillared mansions
Sitting on their wide verandas,
Wealthy negroes have white servants,
White sharecroppers work the black plantations,
And colored children have white mammies:

Mammy Faubus
Mammy Eastland
Mammy Patterson.
Dear, dear darling old white mammies-
Sometimes even buried with our family!
Dear old
Mammy Faubus!
Culture, they said, is a two-way street:
Hand me my mint julep, mammy.
Make haste!

Traduzione in Italiano della Canzone
Cultural Exchange di Langston Hughes

Nel
Nel quartiere
Nel quartiere dei negri
Dove le porte sono porte di carta
Polvere di atomi sporchi
Emette un suono graffiante
Le zucche amorfe saltellano
E il vento non aspetterà la mezzanotte
Il divertimento spacca le porte.

Vicino al fiume e alla ferrovia
Con il fluido che si allontana
I confini si legano senza legami
Un turbine di fischi che soffia
Nessun treno o battello a vapore che viaggia-
Eppure Leontyne sta disfacendo i bagagli.

Nel un quarto dei negri
Dove la maniglia lascia entrare il lieder
Più di quanto il tedesco abbia mai annoiato,
Il nonno del passato di ieri-
Non per opera sua-
In una pentola di cavolo cappuccio
è dolcemente stufato.

Vietateci di ricordare,
arriva un africano a metà dicembre
inviato dal dipartimento di stato
Tra le baracche per incontrare i neri:
Leontyne Sammy Harry Poitier
Lovely Lena Marian Louis Pearlie Mae
George S. Schuyler Molto Bene
Come What May Langston Hughes
In il quartiere del negro s
Dove la ferrovia e il fiume
hanno porte che si affacciano in ogni direzione
e l'ingresso del film
su un vicolo sul lato.

I carretti a mano si piegano e si aprono
Nel mare di un supermercato.
E sarà meglio scoprire, mamma,
Dov'è la lavanderia a gettoni colorata,
Da quando ci siamo trasferiti a Mount Vernon.

Ralph Ellison nel ruolo di Vespucius
Ina-Youra al masterhead
Arna Bontemps consulente capo
Molto Bene Mellow Baby Pearlie Mae
Shalom Aleichem Jimmy Baldwin Sammy
Come What May, i segnali indicano:
Ghana Guinea
E il ponte a pedaggio da Westchester
È una passerella che oscilla rischiosa
Tra il ponte e la riva
Di una barca che mai del tutto
conobbe la sua destinazione.
Nel quartiere dei negri
Ornette e costernazione
Richiamare l'attenzione dei giornali
Che non hanno notizie quel giorno di Mosca.

Nella pentola dietro le
sportelli di carta cosa bolle in pentola?
Che odore, Leontyne?
Lieder, adorabile Lieder
E una foglia di cavolo verde,
Lovely Lieder Leontyne.

All'ombra dei negri
Nkrumah
All'ombra dei negri
Nasser Nasser
All'ombra dei i negri
Zik Azikiwe
Cuba Castro Guinea touré
Per necessità o propaganda
Kenyatta
E i cani Tom della capanna
Il cacao e la canna da zucchero
La banda di catene e il blocco di schiavi
Nazioni incatramate e piumate
Seagram e quattro rose
$ si aggiudicano un mazzo o un dagga.
Filibuster contro veto
Like una tartaruga azzannatrice-
Non lascerà andare fino a quando non tuona
Non lascerà andare fino a quando non tuona
Strappa il corpo dall'ombra
Non lascerà andare finché non tuona
Nel quartiere dei negri.
E me lo hanno chiesto proprio a Natale
Se la mia oscurità si sarebbe cancellata?
Ho detto, chiedi a tua mamma.

Sogni e incubi ...
Incubi ... sogni! Oh!
Sognando che i negri
del sud abbiano preso il sopravvento-
Hanno votato tutti i dixiecrats
senza potere-
Arriva l'ora colorata:
Martin Luther King è il governatore della Georgia,
Dr. Rufus Clement, il suo consigliere capo,
Zelma Watson George il gran degno.
Nelle ville con colonne bianche
Seduti sulle loro ampie verande,
I ricchi negri hanno servi bianchi,
I mezzadri bianchi lavorano nelle piantagioni nere,
E i bambini di colore hanno mammine bianche:

Mammy Faubus
Mammy Eastland
Mammy Patterson.
Cara, cara cara vecchia mammie bianche-
A volte anche sepolte con la nostra famiglia!
Cara vecchia
Mammina Faubus!
La cultura, dicevano, è una strada a doppio senso:
Passami la mia mint julep, mammy.
Affrettati!

Migliora questa Traduzione

A causa di mancanza di tempo e persone, moltissime traduzioni vengono effettuate con il traduttore automatico.
Sappiamo che non è il massimo, ma è sufficiente per far capire a chi ci visita il senso della canzone.
Con il tuo aiuto, e quello degli altri visitatori, possiamo rendere questo sito un riferimento per le traduzioni di canzoni.
Ti va di dare il tuo contributo per la canzone Cultural Exchange? Ne siamo felici!

CREDITI

Se questa canzone ti piace ti incoraggiamo ad acquistarla. In questo modo li supporterai.

Langston Hughes

Cultural Exchange: traduzione e testo - Langston Hughes
Nato il 1 febbraio 1902 a Joplin, Missouri; James Mercer Langston Hughes è stato uno dei principali poeti del Rinascimento di Harlem, scrivendo abilmente moltitudini di poesia jazz con le sue forme uniche. Fortemente influenzato da Paul Laurence Dunbar e Walt Whitman, la prima raccolta di poesie di Hughes fu The Weary Blues (1926), e il suo romanzo Not Without Laughter vinse la Harmon Gold Medal for Literature. Dai romanzi, ai saggi, alla poesia; Hughes, a differenza di molti poeti del Rinascimento di Harlem, ha scritto delle risate e della musica dei negri piuttosto che della loro sofferenza e ... Nato il 1 ° febbraio 1902 a Joplin, Missouri; James Mercer Langston Hughes è stato uno dei principali poeti del Rinascimento di Harlem, scrivendo abilmente moltitudini di poesie jazz con le sue forme uniche. Fortemente influenzato da Paul Laurence Dunbar e Walt Whitman, la prima raccolta di poesie di Hughes fu The Weary Blues (1926), e il suo romanzo Not Without Laughter vinse la Harmon Gold Medal for Literature. Dai romanzi, ai saggi, alla poesia; Hughes, a differenza di molti poeti del Rinascimento di Harlem, scrisse delle risate e della musica dei negri piuttosto che delle loro sofferenze e difficoltà. Il critico Donald B. Gibson scrisse una volta: 'Fino al momento della sua morte [di Hughes], diffuse il suo messaggio in modo umoristico, anche se sempre seriamente, al pubblico di tutto il paese, avendo letto le sue poesie a più persone (forse) di qualsiasi altro poeta americano . ' Hughes morì il 22 maggio 1965 di cancro alla prostata. Aveva 65 anni.

Cultural Exchange

Vi presentiamo il testo e la traduzione di Cultural Exchange, una nuova canzone creata da Langston Hughes tratta dall'album 'Ask Your Mama'

Ultime Traduzioni e Testi inseriti Langston Hughes

Ultime Traduzioni e Testi Inseriti

Traduzioni più viste questa settimana

Fino ad oggi avete migliorato
225
traduzioni di canzoni
Grazie!!